Yes! We’re BACK

Elisabetta Feroldi DiElisabetta Feroldi

Yes! We’re BACK

4.88/5 (8)

Con oggi segniamo l’inizio di un nuovo entusiasmante capitolo per la società Servizi Internet. Come nei migliori “best seller”, vogliamo iniziare dal prologo raccontandovi chi siamo diventati e l’impegno che abbiamo profuso per poter girare pagina e iniziare questa nuova avventura.

Siamo entrati a far parte del gruppo Planetel ufficialmente nel 2017 ma già nel 2016 abbiamo iniziato una vera e propria rivoluzione aziendale.

Planetel è un Provider italiano di nicchia che ha come core business la connettività aziendale in fibra, ed è proprietario di una rete in fibra ottica nel Nord Italia; oltre a essere partner fibra del data center Aruba, annovera tra i suoi clienti la Bayern, Fidelitas, Fastweb, Retelit, e molti altri nomi conosciuti, oltre ad altrettanti meno conosciuti.

Prima del fischio di inizio di questa importante partita abbiamo dovuto affrontare la prima grande sfida quindi abbiamo iniziato partendo dal data center. Ora abbiamo due data center proprietari: uno a Bergamo e uno a Brescia.

Collegarli con fibra proprietaria in L2 ci ha permesso di poter duplicare tutti i servizi da un data center sull’altro e questo garantisce la continuità del servizio in caso di malfunzionamento del componente principale. Un’ulteriore garanzia di sicurezza è data dal fatto che il data center di Brescia fa parte del ring in fibra Planetel BG-BS-VR-MI, con connessione diretta al MIX di Milano.

Nel riprogettare tutta l’infrastruttura Vmware con server di ultima generazione e rete a 10Gb/s, la connettività Internet è passata da 100Mb/s nel Gennaio 2016 a 10Gb/s nel Maggio 2017. Anche la tecnologia degli switch è stata aggiornata siamo passati da tecnologia 1Gb/s a 10Gb/s e abbiamo installato i primi switch a 40Gb/s. Attualmente stiamo installando il nostro Object-Storage distribuito su tutti i data center, in futuro potremo fornire anche nuovi servizi di storage in S3.

Completata questa prima parte abbiamo definito lo schema di gioco, la cosa importante nell’immediato era investire nei migliori sistemi di difesa sul mercato.

Conoscere il proprio nemico è fondamentale per garantire un’azione di difesa di successo; e chi se non il sistema WAF (Web Application Firewall) basato sul leader mondiale Imperva, poteva onorare appieno questo ruolo? Oggi il sistema WAF protegge tutto il traffico web della rete Planetel/Servizi Internet, garantendo una soluzione complessa ma completa, aggiornata in tempo reale da tutte le appliances installate a livello mondiale.

A differenza di un Firewall il sistema WAF analizza e valuta lo specifico contenuto del traffico HTTP in transito verso le applicazioni web. È una soluzione progettata appositamente per gestire la logica della messaggistica delle applicazioni Web, una scelta che sta rapidamente diventando necessaria per proteggere ogni genere di presenza Web su Internet. Gli attacchi di applicazioni web rappresentano la più grande minaccia per la sicurezza di un sito internet. Per chi non lo sapesse ben il 60% delle violazioni viene compiuto attraverso le applicazioni web.

Da Agosto 2016 ad oggi sono stati bloccati centinaia di miliardi di pacchetti malevoli, circa 60 mila attacchi DDOS…che numeri!!!

In una squadra vincente ogni componente è fondamentale per il raggiungimento del suo successo, ed ogni elemento partecipante ha delle caratteristiche fondamentali che permettono a tutti gli elementi di completarsi a vicenda.

Per questo, da Aprile 2017, abbiamo introdotto il Drpatch che esegue regolarmente ed automaticamente il controllo dei siti web ospitati su server condivisi e uno scanner permette la ricerca di vulnerabilità riconosciute che ne possano mettere a repentaglio la sicurezza.

Di 26 700 vulnerabilità trovate nei siti dei clienti, ne sono state pulite circa 26 500 in automatico; le rimanenti sono state messe sotto controllo.

Spesso si pensa che solo il provider a cui ci affidiamo si debba difendere da attacchi esterni, ma non è così, anzi! Essere possessori di un sito web e decidere di metterlo on line ci rende responsabili della sua manutenzione, in quanto titolari del dominio. Noi o chi per noi, dobbiamo occuparci con responsabilità degli aggiornamenti della componentistica di un sito web; ciò non spetta al provider, come spesso si pensa. Le aziende di software sono in continuo aggiornamento per quanto riguarda la risoluzione delle vulnerabilità riscontrate e rilasciano spesso patch di sicurezza o addirittura nuove versioni del programma. Stare al passo è responsabilità di ognuno di noi.

Ma tutto questo non bastava, dovevamo difenderci su tutti i fronti. Un altro settore fortemente minacciato è la comunicazione. La posta elettronica è uno strumento alla base delle comunicazioni di imprese e privati, uno strumento così importante e così utilizzato che deve lasciare liberi di concentrarsi sul proprio lavoro e favorire la produttività, senza impattare negativamente o generare costi indiretti.

Nel Gennaio 2017 abbiamo attivato il sistema Antispam Fortimail di Fortinet e la Sandbox, un sistema avanzato per l’analisi dei contenuti dei messaggi di posta elettronica.

La struttura di posta è stata completamente ripensata e ricostruita. Per tutti i clienti del brand Ancara.net, il servizio di posta è stato spostato da un applicativo con base Open source generico ad una piattaforma ZIMBRA Collaboration Suite, applicativo di punta per la gestione dei servizi di posta elettronica, che senza dubbio offre un livello di servizio pari ad una posta professionale Office o Google. La posta dei nostri clienti è memorizzata su più componenti hardware e su più database, che vengono condivisi nell’infrastruttura virtuale ad alte prestazioni. Tale infrastruttura è distribuita geograficamente sui nostri due Datacenter (BG e BS).

Tutto ciò ha permesso di raggiungere il 100% di SLA nell’anno solare in corso 2018 (dati statistici rilevati dal sistema di monitoraggio). Significa che la posta dei nostri clienti non si è MAI fermata.

In media i competitor hanno dichiarato nel 2017 al massimo uno SLA del 99,9%, il che significa quasi 36 ore di disservizio su base annuale.

Se dovevamo rivoluzionare il sistema di posta dovevamo farlo al meglio, abbiamo scelto per questo una soluzione che lavora su più fronti fornendo un servizio completo di Securitymail. Elemento di nicchia del servizio è la Sandbox che è attivabile anche su caselle di posta gestite da esterni e che esaudisce in modo efficace la garanzia di un prodotto sicuro. La Sandbox non sostituisce le funzioni antispam, antivirus, di web filtering, IP reputation e application control dei firewall di nuova generazione, bensì collabora con esse, per garantire un ulteriore livello di protezione gestibile per una difesa coordinata. Lavora in un ambiente operativo isolato, nel quale è possibile eseguire e provare programmi e applicazioni potenzialmente rischiosi che potrebbero mettere a rischio la stabilità del sistema, senza correre il rischio che possano arrecare danni al sistema informatico.

La nostra Sandbox ha bloccato milioni di mail riconosciute dai clienti come Spam e circa 12 000 mail riconosciute come attacchi Petya e WannaCry: nessun cliente ha avuto problemi a causa di questi malware.

La raccomandazione dei clienti soddisfatti è fondamentale per noi.

Possiamo dire che oggi i nostri clienti hanno a disposizione:

  • Uno SLA del 100% sui servizi posta e web per tutto l’anno 2017 e inizio 2018 a oggi.
  • Un servizio antispam professionale Fortimail configurato e gestito per tutti i clienti TOP.
  • Un servizio di Sandbox legato al servizio antispam
  • I domini con supporto CDN Cloudflare, azienda americana di sicurezza web di cui noi siamo partner italiani
  • Un network di WAF che protegge i siti ospitati presso Servizi Internet.
  • DrPatch: scan gratuito per tutti i clienti.
  • Un servizio unico di Archiviazione legale obbligatoria art. 2214 e 2200 del Codice civile, archiviazione di messaggi PEC e non.

Tutto questo è stato possibile grazie alla componente umana: lo Staff, che completa la qualità dell’Azienda che siamo e vogliamo essere con tutte le nostre forze.

Trasparenza, onestà, ascolto, rapida risoluzione dei problemi sono i nostri punti di forza. Vogliamo dare ciò che promettiamo di offrire, siamo sempre pronti ad ascoltare i nostri clienti e a offrire loro una’assistenza adeguata alle proprie esigenze.

“Con il talento si vincono le partite, ma è con il lavoro di squadra e l’intelligenza che si vincono i campionati” (Michael Jeffrey Jordan).

 

 

 

 

Quanto ti piace?

Info sull'autore

Elisabetta Feroldi

Elisabetta Feroldi

Technical Support and Junior Social Media Manager. Provengo da una famiglia di appassionati di elettronica e informatica. Sono nel settore dal 1998, ho avuto la fortuna di iniziare la mia carriera lavorativa in uno dei primi Internet Service Provider di Italia. Instancabilmente curiosa e piena di idee sono sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Per soddisfare la mia voglia di comunicare mi occupo della gestione del blog di Servizi-Internet. Amo il mare, cucinare e passeggiare con il mio adorato cane Sir Orazio Nelson.